fbpx

Presentazione Palio 2018

  • Presso la Torre di San Vincenzo primo approccio conoscitivo all’edizione 2018.  Abbiamo cambiato la struttura della manifestazione per renderla ancora più turistica ed attrattiva per un pubblico più ampio con l’inserimento della Giostra della Costa Etrusca e di una serie di eventi collaterali destinati a richiamare turisti, famiglie ed appassionati come la sfilata nel centro di San Vincenzo con 60 cavalli e la partecipazione, se sarà in Italia, di Varenne. Aumenteremo i posti in tribuna fino a mille e miglioreremo ogni aspetto della tre giorni le novità più importanti di un cartellone che si spalmerà su due giorni, 14 e 15 aprile. E che vedrà, fra l’altro, anche la quintana dei Comuni, per la prima volta, e la corsa delle amazzoni. Ai senesi, diciamo la verità, questo interessa poco. C’é maggiore attenzione ai cavalli. Perché si correrà con i mezzosangue di cui, come ha testimoniato Francesco Caria, detto Tremendo, a San Vincenzo per la presentazione della manifestazione, ormai sono ben fornite le scuderie dei fantini. L’Assessore Malfatti commenta: “Con l’anticipazione della manifestazione diamo una spinta decisiva al turismo della costa e della nostra San Vincenzo. Il Palio è la manifestazione più importante che organizziamo insieme a Mare di Gusto. La competizione sportiva folcloristica fa bene alla promozione del territorio”.

Share This